NOVIS Wealth Insuring

Gentile Cliente,
in questa sezione troverai alcuni chiarimenti e spiegazioni relativi al prodotto Wealth Insuring.
Puoi sempre contattare la Compagnia all’indirizzo e-mail: servizioclienti@novis.eu.


Che cosa è il Prodotto Wealth Insuring?

Wealth Insuring è un contratto di assicurazione sulla vita di tipo multiramo.
Sono polizze vita multiramo i contratti assicurativi che combinano polizze vita tradizionali (con garanzia finanziaria da parte dell’impresa) e polizze unit linked (con rischio di investimento a carico dell’assicurato).

Si tratta di un prodotto di investimento assicurativo, le cui prestazioni sono legate all’andamento al valore dei Fondi Interni selezionati dal Cliente tra quelli offerti dalla Compagnia.

Wealth Insuring è, quindi, un contratto di assicurazione con una componente di investimento.
Ciò significa che il prodotto:

  • ha una componente assicurativa, con prestazioni legate ad eventi della vita umana, come il decesso, la malattia o l’infortunio;
  • ha una componente di investimento pari:
    • alla parte di premio (tra il 10% e il 30%) investita nel Fondo NOVIS a Crescita Garantita, le cui prestazioni sono garantite direttamente dalla Compagnia;
    • alla parte di premio investita nei Fondi Interni, il cui valore è esposto alle oscillazioni positive o negative del mercato e ai relativi rischi.

ATTENZIONE! Wealth Insuring ha una componente di investimento i cui rischi sono a carico del Cliente: ciò significa che, al momento della scadenza o del decesso, tu o i beneficiari che hai designato potrebbero ottenere una somma inferiore rispetto ai premi versati.

La Compagnia gestisce per ogni contratto una Posizione Assicurativa.
La Posizione Assicurativa è costituita dai premi versati, convertiti in quote di valore pari ad 1 euro, al netto dei costi e delle trattenute per le coperture assicurative selezionate. Il valore della Posizione Assicurativa dipende dalla performance dei Fondi Interni in cui è investito il Premio. Poiché il valore di ogni quota è 1 euro, il valore della Posizione Assicurativa corrisponde al numero di quote complessivamente detenute dal Contraente.
Il Contraente può, in ogni momento, chiedere alla Compagnia di conoscere il valore della Posizione Assicurativa riferita al proprio Contratto, che si otterrà moltiplicando il numero di quote alla data della richiesta moltiplicato per il valore delle quote pari ad 1 euro.
La richiesta può essere indirizzata a: servizioclienti@novis.eu.


Che cosa è assicurato?

Wealth Insuring copre i seguenti rischi:
- Decesso dell’Assicurato.

La copertura è prestata per la morte dell’Assicurato avvenuta durante la vigenza del Contratto.
La copertura Caso Morte è soggetta a limitazioni ed esclusioni.
Il Contraente è sempre assicurato per il Caso Morte.
In caso di Decesso del Contraente Assicurato, la Compagnia versa al Beneficiario una Prestazione assicurativa corrispondente alla somma delle seguenti componenti:
(i) la Somma Assicurata Caso Morte, il cui ammontare è indicato nella misura concordata nel contratto assicurazione;
a cui si aggiunge
(ii) il valore della Posizione Assicurativa, corrispondente alla somma delle quote detenute dal Contraente in relazione a ciascun Fondo Interno, al netto delle spese e delle imposte.
 
ATTENZIONE! I costi applicati per far fronte al rischio relativo alla copertura Caso Morte aumentano in maniera proporzionale all’aumentare della Somma Assicurata Caso Morte.

Costo della copertura: la copertura caso Morte ha un costo che viene applicato al contratto alla fine di ogni mese dalla data di decorrenza del Contratto nella misura indicata nella “Tabella delle trattenute ”, con riferimento alla prestazione caso Morte.


- Infortuni, copertura opzionale e complementare rispetto alla copertura per il Caso Morte.

La copertura comprende:
  • gli esiti degli Infortuni, eventi a causa fortuita, violenta ed esterna, che producono lesioni fisiche obiettivamente constatabili.
  • l’Invalidità Permanente da Infortunio. Il grado di Invalidità Permanente da Infortunio rilevante per il computo della prestazione è calcolato secondo i criteri di cui alla Tabella Infortuni; nonché
  • la Morte da Infortunio, che avvenga entro 1 anno dall’evento infortunio.
La copertura opera solo se espressamente selezionata dal Contraente.
La Somma Assicurata minima per la copertura Infortuni ammonta a EUR 10.000,00 (diecimila).
Beneficiario della copertura Infortuni (tranne nel caso di Morte da Infortunio) è l’Assicurato.
La copertura Infortuni è soggetta a limitazioni ed esclusioni.
 
Costo della copertura: la copertura Infortuni ha un costo che viene applicato al contratto alla fine di ogni mese dalla data di decorrenza del Contratto nella misura indicata nella “Tabella delle trattenute”, con riferimento alla copertura Infortuni.


- Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza, copertura opzionale che opera solo se espressamente selezionata dal Contraente.

La copertura Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza copre:
  • la Malattia, intesa come alterazione dello stato di salute non dovuta da Infortunio. Gli stati patologici rientranti in copertura sono i seguenti:
a) infarto del miocardio,
b) intervento per applicazione bypass,
c) cancro,
d) colpo apoplettico,
e) insufficienza renale,
f) trapianto d’organi,
g) sclerosi multipla,
h) paralisi,
i) perdita della vista,
j) necessità indispensabile di assistenza di lungo periodo,
k) infezione da HIV causata dall’esercizio di una professione,
l) infezione da HIV causata dalla trasfusione di sangue o di prodotti ematici,
m) morbo di Parkinson,
n) morbo di Alzheimer,
o) tumore benigno al cervello,
p) perdita dell’udito,
q) stadio avanzato di una patologia polmonare,
r) perdita del linguaggio,
s) sostituzione della valvola cardiaca,
t) intervento chirurgico all’aorta,
u) coma,
v) sindrome apallica (morte della corteccia cerebrale),
w) ipertensione polmonare primaria,
x) anemia causata da un malfunzionamento del midollo osseo (anemia aplastica).
  • gli Interventi Chirurgici conseguenti a Malattia indicati nella Tabella Interventi Chirurgici a seguito di Malattia;
  • l’ Assistenza, che comprende:
- l’Indennità giornaliera in caso di ricovero, se l’Assicurato viene ricoverato per più di 5 (cinque) giorni consecutivi in una struttura ospedaliera per ricevere cure mediche
ATTENZIONE! Per il riconoscimento dell’Indennità giornaliera in caso di ricovero in una struttura medica è necessario il referto di dimissioni da tale struttura.
Ai fini dell’indennità giornaliera in caso di ricovero, la data del ricovero nella struttura medica e la data delle dimissioni valgono come un giorno di ricovero.
- l’indennità giornaliera derivante da Malattia, se l’Assicurato, a causa della Malattia, deve rimanere assente dal lavoro per un periodo superiore a 15 giorni.
Non rientrano in copertura i ricoveri o le assenze dal lavoro conseguenti a soggiorni di cura, di ricondizionamento a seguito di interventi di chirurgia estetica, nonché per soggiorni a seguito di Malattia dovuti ad un consumo eccessivo di alcool, droghe o sostanze tossiche e a soggiorni per terapie termali.
 
La copertura opera solo se espressamente selezionata dal Contraente.
Beneficiario della copertura Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza è l’Assicurato.

La copertura Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza è soggetta a un periodo carenza di 5 (cinque) mesi dalla conclusione del Contratto.
La copertura Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza è soggetta a limitazioni ed esclusioni.

Costo della copertura: la copertura Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza ha un costo che viene applicato al contratto alla fine di ogni mese nella misura indicata nella “Tabella delle trattenute”, riportata nelle presenti Condizioni, con riferimento alla copertura Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza.


Come funziona l’estensione di copertura a soggetti diversi dal Contraente?

Estensione della copertura Caso Morte
Il Contraente, può decidere di estendere la copertura Caso Morte ad altri Assicurati, purché maggiorenni, indicati nel Foglio Aggiuntivo alla Proposta di Assicurazione. In tal caso la Compagnia applicherà il relativo costo, come indicato nella “Tabella delle trattenute”.
Per ogni Assicurato, in caso di Decesso, la Compagnia corrisponde ai Beneficiari designati da ciascun Assicurato la Somma Assicurata caso Morte nella misura indicata nel Foglio Aggiuntivo alla Proposta di Assicurazione.
ATTENZIONE! L’estensione della copertura caso Morte rimane in vigore finché il Contraente resta in vita. La morte del Contraente, anche se intervenuta prima di quella degli altri soggetti Assicurati, estingue il Contratto.
In caso di pluralità di Assicurati, i costi applicati per far fronte al rischio Decesso sono applicati per ciascun Assicurato e in proporzione alla Somma Assicurata Caso Morte.
La somma assicurata minima per l’estensione della copertura Caso Morte è di EUR 10.000,00 (diecimila) per ogni Assicurato.

Estensione della copertura Infortuni
Il Contraente può decidere di estendere la copertura Infortuni ad altri Assicurati, anche minorenni, indicati nel Foglio Aggiuntivo alla Proposta di Assicurazione. In tal caso la Compagnia applicherà il relativo costo, come indicato nella “Tabella delle trattenute”.
La Compagnia si impegna a corrispondere ad ogni Assicurato a cui sia occorso un Infortunio l’indennizzo in relazione alla Somma Assicurata Infortuni concordata alla conclusione del Contratto e indicata nel Foglio Aggiuntivo alla Proposta di Assicurazione.
L’estensione della copertura Infortuni rimane in vigore finché il Contraente resta in vita.
ATTENZIONE! La morte del Contraente estingue in ogni caso il Contratto. In questo caso gli Assicurati non avranno diritto ad ottenere alcuna prestazione nel caso in cui dovessero subire un Infortunio dopo la morte del Contraente.
Per ogni Assicurato, la Somma Assicurata minima per la copertura Infortuni ammonta a EUR 10.000 (diecimila).

Estensione copertura Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza
Il Contraente può decidere di estendere la copertura Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza ad altri Assicurati, anche minorenni, indicati nel Foglio Aggiuntivo alla Proposta di Assicurazione. In tal caso la Compagnia applicherà il relativo costo, come indicato nella “Tabella delle trattenute”.
La Compagnia si impegna a corrispondere ad ogni Assicurato a cui sia diagnosticata una Malattia, l’indennizzo in relazione alla Somma Assicurata Malattia, Interventi chirurgici e Assistenza, concordata alla conclusione del Contratto e indicata nel Foglio Aggiuntivo alla Proposta di Assicurazione.
ATTENZIONE! L’estensione della copertura Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza rimane in vigore finché il Contraente resta in vita. La morte del Contraente estingue in ogni caso il Contratto. In questo caso, gli Assicurati non avranno diritto ad ottenere alcuna prestazione nel caso in cui ai medesimi venga diagnosticata una Malattia dopo la morte del Contraente.
Per ogni Assicurato, la Somma Assicurata minima per la copertura Malattia, Interventi Chirurgici e Assistenza ammonta a EUR 10.000 (diecimila).
ATTENZIONE! In caso di estensione delle coperture, ogni Assicurato beneficerà della copertura prescelta dal Contraente ma il decesso del Contraente estingue l’intero Contratto. Una volta deceduto il Contraente, pertanto, gli altri Assicurati non avranno diritto ad ottenere alcuna prestazione in caso di loro Decesso, Infortunio o Malattia.
In caso di più Assicurati, la Compagnia applicherà i costi delle coperture selezionate per ogni Assicurato in proporzione alla somma assicurata.
 


Che limiti di copertura ci sono?

Per la copertura Caso Morte, sono esclusi i sinistri causati da:

(i) dolo dell’Assicurato;
(ii) suicidio o morte cagionata dal medesimo Assicurato in conseguenza di un atto dallo stesso compiuto prima che siano trascorsi 2 anni dall’inizio del Contratto, indipendentemente dal fatto che l’Assicurato fosse capace di intendere e di volere;
(iii) decesso dell’Assicurato che sia conseguenza dell’esecuzione di una sentenza capitale o l’immediata e diretta conseguenza di un crimine, reato o illecito internazionale commesso dall’Assicurato, o al quale egli abbia concorso, ivi compresa la partecipazione ad atti terroristici e ad atti di guerriglia o insurrezioni;
(iv) partecipazione attiva dell’Assicurato a fatti di guerra, salvo che non derivi da obblighi verso lo Stato Italiano; in questo caso la copertura può essere prestata, su richiesta del Contraente o dell’Assicurato, alle condizioni stabilite dal competente Ministero;
(v) incidente di volo, se l’Assicurato viaggia a bordo di aeromobile non autorizzato al volo o con pilota non titolare di brevetto idoneo e, in ogni caso, se viaggia in qualità di membro dell’equipaggio;
(vi) infezione da virus HIV o da sindrome o stato di immunodeficienza acquisita o sindromi o stati assimilabili;
(vii) malattie e conseguenze di situazioni patologiche o di lesioni già note all’Assicurato alla data di sottoscrizione della Proposta di Assicurazione.


ATTENZIONE! In caso di decesso del Contraente rientrante in una delle esclusioni sopralencate, la Compagnia corrisponderà al Beneficiario il solo Valore del Contratto calcolato al momento del decesso.
IN CASO DI DECESSO DI UN ASSICURATO DIVERSO DAL CONTRAENTE RIENTRANTE IN UNA DELLE ESCLUSIONI SOPRAELENCATE, LA COMPAGNIA NON CORRISPONDERÀ ALCUNA PRESTAZIONE ASSICURATIVA.

Per le Coperture Complementari Infortuni (compresa la Morte da Infortunio) e Malattia, Interventi chirurgici e Assistenza sono esclusi:

a) Infortuni causati da atti volontari di autolesionismo dell’Assicurato o quando questi si trovi in stato di incapacità di intendere o di volere da lui stesso procurata;
b) Infortuni causati all’Assicurato da etilismo, abuso di psico-farmaci, uso di stupefacenti o allucinogeni, a meno che l’uso di psicofarmaci, stupefacenti o allucinogeni sia stato prescritto a scopo terapeutico e sempre che detta prescrizione non sia collegabile a stati di dipendenza;
c) Infortuni causati da delitti dolosi compiuti o tentati dall’Assicurato;
d) Infortuni causati da guerra anche non dichiarata od in- surrezioni;
e) Infortuni causati da scioperi, sommosse, tumulti a cui l’Assicurato abbia preso parte attiva;
f) Parto, gravidanza, aborto spontaneo o procurato, o complicazioni derivanti da tali eventi;
g) Infortuni e Malattie causati da trasformazioni o asse- stamenti energetici dell’atomo, naturali o provocati e da accelerazioni di particelle atomiche, (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, raggi X, eccetera);
h) Eventi determinati per effetto delle seguenti infermità mentali: sindromi organiche cerebrali, schizofrenia, forme maniaco-depressive o stati paranoidi;
i) Applicazioni di carattere estetico, richieste dall´Assicurato per motivi psicologici o personali, salvo gli interventi di ricostruzione plastica conseguenti ad infortunio avvenuto durante il periodo di validità dell’Assicurazione;
j) Le conseguenze di infortuni avvenuti nei 360 gg. antecedenti la data di decorrenza della copertura e le conseguenze di situazioni patologiche insorte nei 360 gg. antecedenti la data di decorrenza della copertura, già note in tale data all’Assicurato;
k) Mal di schiena e patologie assimilabili salvo che siano comprovate da esami radiologici e clinici che diano origine ad uno stato di inabilità totale;
l) Infortuni causati da:
  • paracadutismo, uso, anche come passeggero, di deltaplani, ultraleggeri, parapendio;
  • tutte le attività sportive compiute a livello professionistico, fatta salva la partecipazione a competizioni, o relative prove, che abbiano carattere ricreativo e per gare aziendali e interaziendali;
  • partecipazione a competizioni o relative prove ippiche, calcistiche, ciclistiche, sciistiche, di pallacanestro, di pallavolo, di arti marziali, salvo che esse abbiano carattere ricreativo e per gare aziendali e interaziendali;
  • uso, anche come passeggero, di mezzi subacquei, di veicoli o natanti a motore in competizioni non di regolarità pura e nelle relative prove;
  • guida di veicoli per i quali è prescritta, alla data di stipulazione della polizza, una patente di categoria superiore alla B; di macchine operatrici; di natanti a motore per uso non privato;
  • guida di qualsiasi veicolo o natante a motore, se l’Assicurato è privo della prescritta abilitazione dalle disposizioni vigenti, salvo i casi di guida con patente scaduta, ma a condizione che l’Assicurato abbia, al momento del sinistro, i requisiti per il rinnovo e abbia ottenuto lo stesso entro tre mesi dal momento del sinistro;
  • pratica di pugilato, atletica pesante, lotta nelle sue varie forme, scalata di roccia o ghiaccio, speleologia, salto dal trampolino con sci o idroscì, sci acrobatico, bob, rugby, football americano, immersione con autorespiratore, sport estremi in genere.
m) Malattie e stati patologici che siano conseguenza diretta di condizioni preesistenti al momento della conclusione del Contratto.


Non sono considerati infortuni:

a) suicidio o tentato suicidio,
b) atti di autolesionismo e relativi esiti o conseguenze,
c) infarto miocardico,
d) aggravamento di una malattia già in essere a seguito di un incidente,
e) lesioni a organi modificati in modo degenerativo (p.es. tendine di Achille e menisco), a seguito di un effetto violento limitato e indiretto,
f) danno fisico interno conseguente a sollevamento o spostamento di oggetti.



Quali costi hanno le coperture?
 

 COSTI RELATIVI ALLA COPERTURA CASO MORTE CON SOMMA ASSICURATA

CASO MORTE PARI A EUR 10.000
(Età dell’assicurato e valore in EUR)
Etá EUR Etá EUR
15 0,50 41 1,07
16 0,50 42 1,20
17 0,50 43 1,36
18 0,50 44 1,53
19 0,50 45 1,74
20 0,50 46 1,96
21 0,50 47 2,19
22 0,50 48 2,42
23 0,50 49 2,66
24 0,50 50 2,92
25 0,50 51 3,20
26 0,50 52 3,52
27 0,50 53 3,87
28 0,50 54 4,25
29 0,50 55 4,67
30 0,50 56 5,13
31 0,52 57 5,62
32 0,54 58 6,16
33 0,56 59 6,75
34 0,60 60 7,41
35 0,63 61 8,18
36 0,68 62 9,10
37 0,73 63 10,22
38 0,80 64 11,59
39 0,87 65 - 99 *
40 0,97


*Dal 65° anno di vita in poi il costo mensile corrisponde a quello per il 64° anno di vita, la somma assicurata decresce del 10% rispetto all’anno precedente, al raggiungimento del 100° anno di vita viene liquidata in ogni caso la somma assicurata residua.
 

COSTI RELATIVI ALLA COPERTURA MALATTIA, INTERVENTI CHIRURGICI
E ASSISTENZA CON SOMMA ASSICURATA CASO MORTE PARI A EUR 10.000
(Età dell’assicurato e valore in EUR)
Etá EUR Etá EUR
0 - 15 0,50 41 8,20
16 0,50 42 8,70
17 0,50 43 9,60
18 0,50 44 10,50
19 0,90 45 11,40
20 0,90 46 12,30
21 1,00 47 13,30
22 1,10 48 14,30
23 1,20 49 15,30
24 1,30 50 16,30
25 1,40 51 17,40
26 1,60 52 18,50
27 1,70 53 19,70
28 1,90 54 20,90
29 2,20 55 22,20
30 2,40 56 23,50
31 2,70 57 24,90
32 2,90 58 26,80
33 3,40 59 28,90
34 3,90 60 28,90
35 4,50 61 28,90
36 5,20 62 28,90
37 5,90 63 28,90
38 6,50 64 28,90
39 7,10 65 - 99 **
40 7,10


** Dal 65° anno di vita in poi il costo mensile corrisponde a quello per il 64° anno di vita, la somma assicurata decresce del 10% rispetto all’anno precedente, al raggiungimento del 100° anno di vita viene liquidata in ogni caso la somma assicurata residua.
 

Trattenuta mensile per EUR 10.000 di somma assicurata infortuni 3,60€


 
Quali sono i fondi sottostanti disponibili e che rendimenti hanno?

NOVIS Fondi Assicurativi


Posso esercitare il riscatto totale o parziale nel corso del Contratto?

Il riscatto totaleo parziale può essere esercitato se:

  • sono trascorsi 12 mesi dalla data di decorrenza del Contratto;
  • in caso di riscatto parziale, la richiesta di riscatto è di minimo € 500,00 (cinquecento);
  • in caso di riscatto parziale, il valore residuo del contratto è di € 1.000,00 (mille), escluso l’importo corrispondente al Bonus Fedeltà NOVIS;

ATTENZIONE! Il riscatto totale estingue il contratto. Eventuali sinistri avvenuti dopo il riscatto totale non rientreranno pertanto in copertura e non daranno luogo alla corresponsione di alcuna prestazione assicurativa.
Il riscatto parziale riduce il valore del contratto in proporzione alla somma riscattata.
Il riscatto ha un costo pari al 3% della somma riscattata se esercitato nei primi 10 anni dalla data di decorrenza del Contratto.

 

Cosa si intende per “riduzione facoltativa” del Contratto?

Per “riduzione facoltativa” si intende la facoltà di sospendere il pagamento dei premi concordati con la Compagnia. Tale sospensione può essere effettuata in ogni momento, dandone comunicazione scritta a NOVIS, se il valore della Posizione Assicurativa ha un valore almeno pari ad € 1.000,00, escluso l’importo corrispondente al Bonus Fedeltà NOVIS.
Nel corso del periodo di sospensione, in ogni caso, una frazione di Premio verrà trattenuta per far fronte al rischio demografico e agli altri rischi relativi alle Coperture Complementari eventualmente selezionate dal Contraente.
Qualora il valore risultante dalla Posizione Assicurativa diventi negativo, la Compagnia ne darà comunicazione al Contraente. Se il valore della Posizione Assicurativa continua ad essere negativo per il Periodo Assicurativo successivo, il Contratto cessa di avere efficacia. Di tale circostanza la Compagnia darà immediata comunicazione al Contraente.

Per Periodo Assicurativo deve intendersi il periodo di tempo che intercorre tra il versamento di un premio e l’altro. Esempio: in caso di versamento mensile, il periodo assicurativo sarà di trenta giorni.
Il Contraente può in ogni momento conoscere il valore della propria Posizione Assicurativa, facendone richiesta scritta alla Compagnia all’indirizzo e-mail: servizioclienti@novis.eu.



Come funziona il Bonus Fedeltà NOVIS?

La Compagnia riconosce:

  • un Bonus Fedeltà di EUR 2.000 (duemila), se il Contraente ha scelto di versare il premio secondo la Modalità Combinata;
  • un Bonus Fedeltà di EUR 1.000 (mille), se il Contraente ha scelto di versare il premio con la modalità Premio Ricorrente o Premio Unico.

Il Bonus Fedeltà NOVIS viene imputato alla Posizione Assicurativa alla fine del primo Periodo Assicurativo successivo alla sottoscrizione del Contratto.
In caso di riscatto totale, riscatto parziale o risoluzione anticipata del Contratto a seguito di riduzione facoltativa, il Bonus Fedeltà NOVIS sarà trattenuto dalla Compagnia e non verrà riconosciuto al Contraente.
 

Il contratto ha dei rischi legati all’andamento dei mercati?

Sì, il contratto ha dei rischi legati all’andamento dei mercati, di seguito riepilogati:

  • Rischio di prezzo: collegato alla variazione del prezzo/valore degli attivi che può subire oscillazioni gravi addirittura causando la riduzione del capitale o l’intera perdita di valore del capitale investito mediante il versamento premio.
  • Rischio di interesse: legato all’incapacità di pagamento del capitale e degli interessi dell’emittente di titoli di debito e alla fluttuazione dei tassi di interesse.
  • Rischio di cambio: collegato alla valuta in cui è denominato l’investimento. Per l’investimento in strumenti espressi in una valuta diversa rispetto a quella di denominazione del Contratto il Contraente si assume il rischio legato alla variabilità del rapporto di cambio tra valute.
  • Rischio di liquidità: vi potrebbero essere difficoltà a convertire in denaro l’investimento di alcune categorie di titoli, specialmente quelli non quotati o quotati in mercati non regolamentati. L’assenza di una quotazione ufficiale può rendere più gravoso il processo di valorizzazione dei titoli.
  • Rischio di mercato: collegato alla situazione politico-finanziaria del/i paese/i nei cui mercato è stato investito il premio.
  • Rischio di controparte: legato all’adempimento e alla solvibilità del soggetto emittente gli strumenti finanziari nei quali il premio e gli eventuali premi aggiuntivi sono stati investiti.

I cookie vengono utilizzati sul nostro sito web per rendere la Vostra navigazione più piacevole. Se utilizzate il nostro sito web, ci date il consenso di memorizzare i cookie sul Vostro apparecchio.